Pagina iniziale
www.arenzanotracieloemare.it
Homepage

RECENSIONI e COMMENTI

AI LIBRI DELLA COLLANA EDITORIALE CHIESA PARROCCHIALE SANTI NAZARIO E CELSO-ARENZANO E ALLE INIZIATIVE DEL SERVIZIO STUDI

2016

Mostra sull'Aliyah Bet in Italia, esposta al Museo Eretz Israel di Tel Aviv

Clicca sull'immagine per visualizzare il video

Mostra sull'emigrazione dall'Europa in Palestina

Mostra sull'emigrazione dall'Europa in Palestina degli Ebrei scampati alla Shoah: anche con la nave arenzanese RONDINE.

 

Leggi l'articolo sulla pagina Facebook...


Bella Liguria
Guarda il video...


Una pergamena del ’400 rivela: "Colombo è nato ad Arenzano"

Leggi l'articolo...

2015

Festa della Gente di Mare 2015

Leggi l'articolo su www.CronachePonentine.com

Nel video su www.CronachePonentine.com , il coro G.B. Chiossone canta “Ma se ghe pensu”

<<Giornata di festa ieri pomeriggio al Santuario delle Olivette di Arenzano, dove è stata inaugurata la statua dedicata alla Donna di Mare. L’evento è iniziato con la messa, dopodiché sul sagrato della chiesa è stato esposto il progetto che ha portato alla realizzazione della statua, che prima del momento dell’inaugurazione ufficiale era coperta da un telo.

Non poteva mancare la musica: il coro G.B. Chiossone ha cantato prima una canzone dedicata alla Madonna, e poi la celebre canzone genovese “Ma se ghe pensu”.>>

 

Bomba di Albisola - documenti storici di HASTArenzano

www.CronachePonentine.com

<<... Della famosa bomba si è parlato anche – in tempi non sospetti – nel libro “La storia siamo noi” a cura del servizio studi, ricerca e memoria storica HASTArenzano. Nel volume, edito nel 2004 e scritto da Lorenzo Giacchero e Giuseppe Roggero, si parla del bombardamento aereo alleato del 12 agosto 1944:

Le ricerche effettuate danno modo di presentare gli avvenimenti di quei giorni con l’indicazione dei Gruppi Bombardieri che hanno partecipato all’attacco su Arenzano, Celle, Albisola e Savona, Vado, Varigotti, Spotorno, di appurare le modalità della preparazione e dell’effettuazione delle missioni di guerra Ecco qualche immagine tratta dal libro...>>

Leggi l'articolo su Cronache Ponentine...

Leggi l'articolo in formato PDF...





SCIESOPOLI NELLA GIORNATA DELLA MEMORIA

07 febbraio 2015

<<... Ad Arenzano, dove è stata allestita la nave "Rondine", ribattezzata "Enzo Sereni", che nel gennaio 1946 ha portato in Eretz Israel il primo gruppo di "bambini di Selvino", siamo stati accolti in maniera addirittura entusiastica. Non solo la banda musicale giovanile, il coro dei bambini, le letture, l'albero della vita e dei pensieri, frutto di mesi di lavoro che hanno coinvolto la città intera, ma anche fatto doni: la maquette in legno della "Rondine"/"Enzo Sereni" dell'artista Franco Caviglia e il "Salice" dell'artista Franco Romani che trae ispirazione dal Salmo 136 (Ai salici di quella terra appendemmo le nostre cetre) e dai versi di Salvatore Quasimodo (Alle fronde dei salici, per voto, / anche le nostre cetre erano appese). Questi doni sono già patrimonio del "Museo Memoriale di Sciesopoli Ebraica" che dovrebbe vedere la luce a settembre 2015....>>

Leggi l'articolo sulla pagina Facebook...

2014

Il viaggio di Taraffo da Lisbona a Genova


70° Anniversario della distruzione della Chiesa Parrocchiale - IL CITTADINO 31 AGOSTO 2014
In occasione dell'evento al Muvita... alcune recensioni:

70° Anniversario della distruzione della Chiesa Parrocchiale - IL CITTADINO 31 AGOSTO 2014
70° Anniversario della distruzione della Chiesa Parrocchiale - IL CITTADINO 31 AGOSTO 2014
www.CronachePonentine.com


70° Anniversario della distruzione della Chiesa Parrocchiale - IL CITTADINO 31 AGOSTO 2014
Il Secolo XIX

<<... Arenzano in realtà è legata alla chitarra-arpa non solo per lo spettacolo dedicato a Taraffo: il collegamento è rappresentato da Carlo Roggero, che con le sue fotografie illustrò nei dettagli la vita del paese nei primi anni del ‘900. La vita di Roggero, raccontata nel libro "Le fotografie di Carlo Roggero – Arenzano: un popolo di santi, navigatori e poeti" a cura di Giuseppe Roggero e Lorenzo Giacchero, mette in mostra anche il suo amore per la musica.

Infatti, Roggero, per hobby, costruiva anche strumenti musicali tra cui la famosa chitarra-arpa fatta proprio sul modello di quella che, pochi anni prima, avevano inventato Taraffo e il liutaio Settimio Gazzo.>>

70° Anniversario della distruzione della Chiesa Parrocchiale


70° Anniversario della distruzione della Chiesa Parrocchiale - IL CITTADINO 31 AGOSTO 2014
IL CITTADINO 31 AGOSTO 2014



www.harpguitars.net

..."Laura Roggero of Arenzano, Italy (some dozen miles west of Genoa) kindly sent me PDFs of several pages of her priceless family scrapbook.  They include numerous photos of two harp guitars her grandfather Carlo built in 1928 and 1930 – not for himself apparently, but for general use by his amateur musician friends."...

...Continua a leggere la recensione su www.harpguitars.net

  www.harpguitars.net   La chitarra a 14 corde di Carlo Roggero   Jazz Eiar

Chitarra a 14 corde costruita da Carlo Roggero su modello dello strumento del famoso chitarrista genovese Pasquale Taraffo (1887-1937), detto U reua (1930)

Anno 1929 - Pentolaccia e mascherata in casa Roggero.
Il complesso JAZZ EIAR (dalla sigla dell'emittente radiofonica di stato) è composto da: (da sinistra) Antonio Ravera, Gio Batta Schelotto, Stefano Robello, Domenico Piccardo, Carlo Roggero, Pietro Roncallo, Berto Damonte, Carlo Marchese, Pinin Roggero


Giornata della Gente di Mare - 28 giugno 2014

Da DIARIO DI BORDO - n. 8/9 agosto settembre 2014
Supplemento al periodico MARINAI D'ITALIA, mensile dell'Associazione nazionale Marinai d'Italia

  sabato-28-giugno-giornata-della-gente-di-mare   Clicca per visualizzare PDF


Da Cronache Ponentine, Arenzano - 28 Giugno 2014

  sabato-28-giugno-giornata-della-gente-di-mare

Leggi articolo...

http://www.cronacheponentine.com/wordpress/sabato-28-giugno-giornata-della-gente-di-mare/

 

Dal Secolo XIX, Genova - 28 Giugno 2014

  sabato-28-giugno-giornata-della-gente-di-mare

Leggi articolo...

http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2014/06/28/AR2lOHx-arenzano_celebra_giornata.shtml

  Articolo - il Cittadino

Leggi articolo...

  Articolo - il Cittadino

Leggi articolo...

 

XXXIII Rassegna LIBRI DI LIGURIA - Peagna di Ceriale - Catalogo:

XXXI Rassegna LIBRI DI LIGURIA - Peagna di Ceriale - Catalogo
Leggi recensione...

 

Florarte - 24-26 aprile 2014

LIONS n.166 luglio 2014, Distretti Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta

Florarte 2014 - Lions

Articolo - il Cittadino   Articolo - il Cittadino

2013

da Il Cittadino , Genova - 23 dicembre 2013

  Camminiamo insieme   Camminiamo insieme   Camminiamo insieme

PRESEPE 2013

PRESEPE 2013   Vai alla Pagina Facebook

PRESEPE 2013   Vai alla galleria Facebook


Da GAZZETTINO ARALDICO Anno VIII Numero 15 - Novembre 2013

Gazzettino Araldico

Leggi il Gazzettino... recensione a pag 15

 

Da NOTIZIARIO ARALDICO del 19 ottobre 2013

Recensione a cura del Dott. Raffaele Coppola del Centro Studi Araldici

Recensione Notiziario Araldico     Centro Studi Araldici

www.centrostudiaraldici.org

www.notiziarioaraldico.info

Letti per voi: Gli stemmi del patriziato genovese

Riportiamo di seguito una presentazione dettagliata di “Gli stemmi del patriziato genovese nel Castello Pallavicino “La torre” di Arenzano”, che gentilmente l’editore ci ha inviato.

L’autore
Giuseppe Roggero nativo di Arenzano, è stato educato sin da piccolo al gusto del bello e all’attenzione per i particolari, dal padre Carlo, che con la sua macchina fotografica è stato la memoria storica della città ligure. Giuseppe, storico, illustratore di qualità ed araldista, ha curato e ha contribuito a numerose pubblicazioni, prevalentemente di carattere locale, dedicate alla storia, all’arte e all’araldica.

Contenuto
Il volume presenta dettagliatamente l’apparato araldico del Castello Pallavicino di Arenzano.

Struttura
La pubblicazione è aperta da un’introduzione di Pier Nicolò Como, che rievoca il trentennale lavoro di ricerca di Roggero, per ricostruire e restituire a nuova vita le decorazioni araldiche del maniero arenzanese. Segue un breve ma esaustivo cenno storico sul casato Pallavicino, completato dalla cronologia relativa al possesso del castello. Ad introdurre la presentazione degli stemmi è un capitoletto che riassume la storia ed i protagonisti di questo progetto decorativo e del suo recupero. Inizia quindi la serie dei 144 stemmi inseriti negli archetti degli sporti che sorreggono la merlatura dell’edificio, riproduzioni che occupano 16 delle 32 pagine costituenti la pubblicazione, tutti riprodotti a colori, con l’indicazione del casato e completi di blasonatura. Continua a leggere la recensione sul sito www.notiziarioaraldico.info >>

Visualizza pdfVisualizza documento pdf della recensione



Da TRIANGOLO ROSSO giornale a cura dell'Associazione nazionale ex deportati nei campi nazisti e della Fondazione della memoria della deportazione

  Recensione Triangolo Rosso

Dal giornale La tòfa - della domenica, periodico dell'omonima Associazione culturale di Torre Del Greco (NA), n°161 del 7 luglio 2013
www.latofa.it, a firma dello storico Ciro Antonio Altiero:

  Camminiamo insieme

Dal Secolo XIX, Genova - 28 Giugno 2013

  Camminiamo insieme

Settimanale IL CITTADINO, Genova - 13 Gennaio 2013 - n°1

Camminiamo insieme  Camminiamo insieme

2012

XXXI Rassegna LIBRI DI LIGURIA - Peagna di Ceriale - Catalogo:

XXXI Rassegna LIBRI DI LIGURIA - Peagna di Ceriale - Catalogo
"1861-2011 ARENZANO ALL'UNITA' D'ITALIA - Raccolta di brevi saggi e di notizie relative al periodo storico della proclamazione del Regno d'Italia. Vita di Arenzanesi e di personaggi legati alla cittadina.
Ricco corredo di foto e di riproduzioni a colori"

"ANGELI & CUSTODI - ARENZANO E L'EREDITA' TEMPLARE - Ricerca, ad Arenzano, della presenza dei Templari tramite documenti, toponimi, nomi e stemmi di antiche famiglie.
Sono esaminati i quadri delle chiese cittadine, le varie simbologie massoniche e l'Ordine dei Carmelitani.
Libro 'sospeso' tra storia, leggende e credenze popolari"

Settimanale IL CITTADINO, Genova - 22 Gennaio 2012 - n°2

Camminiamo insieme  Camminiamo insieme

2011

Su CAMMINIAMO INSIEME 2011 - Vita di Montesinaro e Piedicavallo -
Ampia recensione del libro Angeli & Custodi sull'Intermezzo dedicato a quel borgo alpino.

Camminiamo insieme   Camminiamo insieme

Dal notiziario ALATEL LIGURIA, n°1 2011

ALATEL LIGURIA

Dal mensile ARENZANO OGGI, Gennaio 2011, di Cristina Schembri

Presepe 2009

2010

Dal notiziario ALATEL LIGURIA, n°3 2010

ALATEL LIGURIA

2010 - XXIX Rassegna LIBRI DI LIGURIA, Associazione Amici di Peagna nel 25° della fondazione, recensioni da catalogo:

- Restauro dell'organo 'Giacomo Locatelli' dell'oratorio di Santa Chiara in Arenzano - a cura di P. N. Como e L. Giacchero - Parrocchia SS. Nazario e Celso, Arenzano, 2009 - "Cronaca del restauro dell'antico organo arenzanese, scheda delle sue particolarità tecniche e glossario sui termini tecnici specifici usati nell'esposizione scritta"

- Rocca di Sion. Arenzano templare - Rensen come Rennes di L. Giacchero, HASTArenzano - Parrocchia SS. Nazario e Celso, 2009 - "Ad una breve storia dell'Ordine Templare, segue la dimostrazione della presenza dell'Ordine stesso ad Arenzano, per il quale è ipotizzato un parallelismo con Rennes, per la presenza, in ambedue i luoghi, di chiese intitolate ai santi Nazario e Celso".


agosto 2010

ARENZANO OGGI

Arenzano Oggi

05 luglio 2010

Dal sito internet della studiosa e ricercatrice Anna Maria Mandelli:

ROCCA DI SION. ARENZANO TEMPLARE - RENSEN COME RENNES

Nel libro dello studioso Lorenzo Giacchero le sorprendenti analogie tra l'antica Rensen e la francese Rennes da cui prende le mosse il libro di Dan Brown. Il tesoro ritrovato nella chiesa dedicata ai Santi Nazario e Celso.
Il mistero del "Codice da Vinci" passa dalla Liguria e, più precisamente da Arenzano. Questo è quanto afferma Lorenzo Giacchero nel suo libro.

Questo testo porta delle coincidenze..ma sono solo coincidenze? Scopritelo....leggendo.

Atlantide

Articolo - Il Giornale

articolo di domenica 06 giugno 2010

Nel libro dello studioso Lorenzo Giacchero le sorprendenti analogie tra l'antica Rensen e la francese Rennes da cui prende le mosse il libro di Dan Brown. Il tesoro ritrovato nella chiesa dedicata ai santi Nazario e Celso.

Il Giornale

2009

Citazione bibliografica su LEPISMA, PERIODICO D'INFORMAZIONE LIBRARIA E CULTURALE DELLA PROVINCIA DI GENOVA, anno XIV n°2, a proposito della concessione della MEDAGLIA D'ORO AL VALOR CIVILE alla Comunità provinciale genovese per le vicende belliche dell'ultimo conflitto mondiale.

ROGGERO Giuseppe - GIACCHERO Lorenzo, Dies irae.
Tempi di guerra, Arenzano, pubblicazione della Chiesa parrocchiale SS. Nazario e Celso, 2001

Un libro di storie, vicende particolari che hanno per protagonisti un'intera comunità o singole persone e per sfondo un grande evento quale è stato il secondo conflitto mondiale ad Arenzano.
(Settimanale cattolico, 22/1/2002)

Medaglia d'Oro all'Amministrazione Provinciale di Genova

TRADIZIONE TEMPLARE - VERA STORIA DELL' ORDINE DEL TEMPIO

www.tradizionetemplare.blogspot.com

Lorenzo Giacchero Rocca di Sion. Arenzano templare, Rensen come Rennes HastArenzano
Tra le ultime uscite del 2009 registriamo questo insolito libro di Lorenzo Giacchero, studioso di storia arenzanese. Prendendo spunto dalla ricerca di vestigia templari nella zona, l'autore si avventura nell'analisi degli indizi acquisiti, che indirizzeranno, via via, l'indagine su piste connesse all'esoterismo, con singolari riferimenti anche alla conosciuta vicenda di Rennes-le-Chateau. Voto: 6/10

dal sito www.aereimilitari.org/forum

"Nel frattempo mi permetto di segnalarvi una ricerca a mio avviso molto ben fatta, sui bombardmenti subiti dal comune di Arenzano http://www.arenzanotracieloemare.it/LIBRO_.../LaStoria-4.pdf"

Dal Secolo XIX, 5 Gennaio 2010

Presepe 2009

Dal mensile ARENZANO OGGI, Gennaio 2010, di Cristina Schembri

Presepe 2009

Dal mensile "Arenzano Oggi" - Ottobre 2009

Rocca di Sion

Dal Catalogo 2009 della Rassegna Libri di Liguria a cura Associazione Amici di Peagna, recensioni :

"IL SECOLO DEI RE - IL SETTECENTO DI CAPITAN ROMEO, 2008 - "

Con la presentazione dell'enigmatica e misteriosa figura di 'Capitan Romero', gli studiosi del Comune di Arenzano trovano lo spunto per ripercorrere velocemente la storia della cittadina, dal XVII secolo agli inizi del XX. Ne evidenziano i momenti salienti e, seppure con brevissime note, danno risalto alle figure dei grandi personaggi che, in Arenzano, sostarono o transitarono".

DA TORINO AD ARENZANO: LE TAPPE DELLA STORIA, 2009 - In occasione della tappa del giro d'Italia 2009, una curiosa pubblicazione su alcuni rapporti tra Torinesi ed Arenzano dall'Ottocento ad oggi". Nessun virus nel messaggio in arrivo.

2008

In occasione del PRESEPE "UN MONDO PICCOLO" dedicato a Giovannino Guareschi

21 Dicembre 2008 - Lettera di Alberto e Carlotta Guareschi

Lettera Giovannino e Carlotta Guareschi

Dal Catalogo 2008 della Rassegna Libri di Liguria a cura Associazione Amici di Peagna, recensione del catalogo dell'omonima mostra del marzo 2008:

"PER ASPERA AD... HASTA - Arenzano ai tempi di Nazario e Celso : AA.VV. Servizio studi, ricerca e memoria storica - Arenzano (Genova) - 2008 - pagine 24 - Ill. Bross. Lavoro didattico e divulgativo, ricco di informazioni 'flash' e di immagini che lo rendono piacevole. "

DAVID CHIOSSONE, FIGLIO DI ARENZANO

20 SETTEMBRE 2008 - Piazza David Chiossone (Nastrè) - Lungomare Kennedy

La nostra proposta di dedicare la scultura lignea di Lungomare Kennedy a David Chiossone realizzata e l'evento riportato da 'IL SECOLOXIX'

Articolo Secolo XIX

IL SECOLO DEI RE - IL SETTECENTO DI CAPITAN ROMEO


11 - 14 SETTEMBRE 2008
Padiglione in Via Bocca

Numerosi articoli sulla stampa e siti internet dedicati all'evento IL SECOLO DEI RE - IL SETTECENTO DI CAPITAN ROMEO, tra cui, a tutta pagina, su IL SECOLO XIX e LA REPUBBLICA
Articolo - Secolo XIX Articolo - Repubblica XIX

PER ASPERA AD... HASTA - ARENZANO AI TEMPI DI NAZARIO E CELSO


Un'ipotesi storica in mostra

8-16 marzo 2008
- Serra Monumentale - Villa Pallavicino Negrotto Cambiaso (Parco Comunale)

Articolo Cristina Schembri

"La mostra, patrocinata dall'Assessorato alla Cultura, ha il raro pregio di accendere la curiosità e la voglia di conoscenza in chi la guarda con occhio vigile". Cristina Schembri - sul mensile ARENZANO OGGI, aprile 2008

FOTOGRAFIE DI CARLO ROGGERO
Tourig Club Italiano - Dott.Paola Calvetti - Responsabile della comunicazione sul volume:

LE FOTO DI CARLO ROGGERO - ARENZANO: UN POPOLO DI SANTI, NAVIGATORI E POETI:

"Un editore inconsueto, la chiesa parrocchiale di Arenzano, che ha già pubblicato diversi libri dedicati alla storia della bella località ligure. Quest'ultimo è uno spaccato fotografico sul XX secolo di Arenzano: un album di famiglia, dove la famiglia è l'intera comunità. "

Dott. Prof. Roberto Ruozi, presidente del Touring Club Italiano (già Rettore dell'Università Bocconi di Milano), sul volume:
LE FOTO DI CARLO ROGGERO - ARENZANO: UN POPOLO DI SANTI, NAVIGATORI E POETI:

"L'ho molto apprezzato come significativa testimonianza della vita, dell'ambiente e delle tradizioni di un borgo che tanta parte ha avuto nella storia delle terre genovesi. Il ricordo della tradizione vale comunque soprattutto quando consente di immaginare il futuro. 7 novembre 2007"

Catalogo Associazione AMICI DI PEAGNA - Criale per la XXVI Rassegna Libri di Liguria 2007:

LE FOTORAFIE DI CARLO ROGGERO - ARENZANO: UN POPOLO DI SANTI, NAVIGATORI E POETI: "...la fotografia è un mezzo di trasporto poiché ci consente di compiere un viaggio all'indietro nel tempo e nello spazio. Essa, pur nella sua evidente staticità, è viva e ci parla. Le 262 fotografie, scattate tra la mtà del 1800 e la metà del 1900 veramente ci parlano e ci fanno rivivere un secolo di storia arenzanese"...

Sito internet Associazione WORLD WAR, su LA STORIA. SIAMO NOI :

" Italien - 31 ottobre 2006 - E' con piacere che segnalo agli amici del forum questa pubblicazione... Il libro, di eccezionale valore storico (a mio avviso) descrive la storia della popolazione del paese di Arenzano nel periodo delle guerre mondiali. La narrazione (veramente accuratissima) è fatta con notevole abbondanza di fotografie e materiale d'epoca..... Il libro descrive dettagliatissimamente (con abbondanza di foto e cartine) tutte le incursioni che l'aviazione USA effettuò nel tentativo di distruggere la batteria, causando spesso vittime e distruzione tra la popolazione civile. Credo che gli appassionati del settore non potranno non apprezzarlo"

S.E. Card. Dionigi Tettamanzi, arcivescovo di Milano, per il ricevimento di DELLA VITA DEI SANTI MARTIRI NAZARIO E CELSO e LA STORIA. SIAMO NOI:

" .Grazie per il dono delle vostre ultime 'fatiche', che ho sfogliato molto volentieri. 27 Marzo 2006"

Catalogo Associazione AMICI DI PEAGNA - Ceriale per la XXIV Rassegna Libri di Liguria 2005:

DELLA VITA DEI SANTI MARTIRI NAZARO E CELSO: "Con il recupero del lavoro dell'arciprete Paolo Deucchi, gli autori ripresentano la storia dei santi Nazario e Celso. Interessanti la ricerca e la traduzione con disegno delle chiese, nazionali ed europee, con la stessa intitolazione"

LA STORIA. SIAMO NOI: "Gli autori costruiscono un libro di memorie del novecento arenzanese.. Cercando di trovare il senso morale delle cose ed il loro significato.. Pregevole esempio di storia vista dal basso"

Riflessione su VITARENZANESE n° 5 settembre-ottobre 2004 di mons. Carlo Dellacasa sul volume LA STORIA. SIAMO NOI:

". Queste pagine ci fanno depositari di esperienze collettive e personali, e ci mettono davanti ideali che hanno superato e devono continuare a superare debolezze ed errori, puntando sui beni che non conoscono sconfitte."

Segnalazione del volume DELLA VITA DEI SANTI NAZARIO E CELSO sul n° 51 del 21/28 dicembre 2003 del settimanale FAMIGLIA CRISTIANA:

".La pubblicazione più recente rievoca la vicenda dei santi patroni ed è illustrata da oltre cento disegni di altrettanti luoghi di culto, in Italia e all'estero, a loro dedicati."

DELLA VITA DEI SANTI NAZARIO E CELSO

Catalogo Associazione AMICI DI PEAGNA - Ceriale per la XX Rassegna Libri di Liguria 2002:

REGINA DELL'OLIVO: "... Con notevole documentazione, la storia del santuario... le cui tracce, documentate dal secolo XII, si intrecciano con lo sviluppo della fede popolare e con le vicende della città"

DIES IRAE-TEMPI DI GUERRA: "Libro ricco di documenti inediti e di storie relative a vicende di guerra... Storie di violenza, paura e morte legate alle guerre mondiali... materiale imponente utile per lo studio di un periodo molto doloroso del secolo appena concluso. Ricchissima la parte fotografica originale riprodotta"

S.E. Card. Dionigi Tettamanzi, arcivescovo di Genova, dopo la consegna dei volumi DIES IRAE-TEMPI DI GUERRA e REGINA DELL'OLIVO:

"Complimenti sinceri per questa vostra fatica, che ritengo più che benemerita perchè la memoria dei luoghi, fatti, persone, non vada persa, ma nella sua rivisitazione sprigioni tanta fecondità anche per l'oggi. E' un'opera religiosa e sociale quella che avete costruito: auguro che tanti lettori ne traggano alimento di vita. 7 luglio 2002"

Mons. Agostino Delfino, vescovo di Berberati, Repubblica Centroafricana, sulla terna di libri iniziale:

"Ringraziamo dei tre volumi, ben ricevuti, sulla chiesa di Arenzano, dove abbiamo ricevuto il battesimo. Complimenti per la bella realizzazione. 20 maggio 2000"

Catalogo Associazione AMICI DI PEAGNA - Ceriale per la XIX Rassegna Libri di Liguria 2000:

BELLA COME UNA VOLTA E CARA COME SEMPRE: "... Redatto con taglio narrativo, il libro è molto interessante perchè recupera le ragioni religiose, storiche ed artistiche di una comunità viva ed attenta alle proprie radici"

IN CAMMINO DA DUEMILA ANNI SULLA STRADA DELLA STORIA. "... Notizie, guerre, calamità, personaggi, memorie, documenti, atti ed opere d'arte costituiscono il tessuto di un lavoro notevole di rilievo per la storia religiosa e civile della città ligure... Ricche illustrazioni"

LA GRANDE CHIESA BAROCCA DEI SANTI NAZARIO E CELSO IN ARENZANO: "...Il testo, riccamente illustrato, conferisce il giusto risalto ad un monumento tra i più prestigiosi in Liguria..."

www.arenzanotracieloemare.it